Dal colon irritabile al reflusso. Tutti i benefici dell’Osteopatia Viscerale

L’osteopatia viscerale si occupa di tutte le disfunzioni e i disturbi legati principalmente all’apparato digerente, respiratorio ed uro-genitale, come asma, gastrite, stipsi o colon irritabile, dolore pelvico e mestruale.

L’osteopatia è una professione sanitaria che cura disfunzioni di mobilità dei tessuti corporei, di conseguenza l’osteopata è conosciuto più che altro per le sue abilità nel curare i dolori muscolo-scheletrici o le contratture, ma come capirai in questo articolo il trattamento osteopatico può aiutarti anche se soffri di mal di pancia o di problemi intestinali.

Andare dall’osteopata viscerale può aiutarti a risolvere tutti quei fastidi legati alla sfera addominale o pelvica, ma anche quei dolori cervicali o alla schiena cosiddetti “riferiti“. Più avanti nell’articolo ti spiegherò quali sono…

Sapevi che anche i nostri organi interni ed i visceri hanno un sistema di legamenti e fasce (come quello dei muscoli) che permette loro di “incastrarsi” nella gabbia toracica o nell’addome?

Si lo so che ti suona tutto molto strano.

Organi che si muovono, legamenti e fasce che si attaccano all’intestino, ma a fine di questo articolo avrai le idee chiare su cosa cura l’osteopatia viscerale, quali sono i suoi benefici e quali le controindicazioni.

Osteopatia Viscerale: Cos’è

L’osteopatia viscerale si avvale di tecniche che agiscono sulla mobilità e sulla motilità degli organi, per ripristinare la corretta funzionalità di un organo o un viscere.

Durante la visita osteopatica l’osteopata utilizza la manipolazione viscerale per ristabilire il corretto movimento tra i vari organi e migliorarne quindi la funzionalità vascolare e linfatica.

Ad essere onesti non ci sono molti studi scientifici sugli effetti delle manipolazioni viscerali, ma molto spesso in una condizione di dolore cronico l’osteopatia viscerale apporta ottimi benefici se inserita in un programma di recupero multidisciplinare.

L’ho provato personalmente sui miei pazienti che vengono nel mio studio di Osteopatia a Imola.

osteopata viscerale cosa cura
Diversi studi scientifici dimostrano l’efficacia dell’osteopatia viscerale in caso di stipsi o costipazione.

Anche gli organi si muovono

I nostri organi e visceri sono accolti e protetti nella cavità toracica, addominale e pelvica.

Come ti dicevo prima essi non fluttuano liberamente nel nostro corpo, ma sono “attaccati” alla gabbia toracica, alla colonna vertebrale, all’osso sacro o al bacino tramite dei veri e propri legamenti (come succede per i muscoli) che li agganciano alle strutture ossee e li mettono in relazione tra di loro.

Sono anche dotati di un proprio sistema di vascolarizzazione e innervazione che ne determina la funzione e salute.

Queste strutture permettono agli organi di essere collegati tra loro, ma anche di compiere dei piccolissimi movimenti.

Quando parliamo di mobilità viscerale dobbiamo distinguere tra:

  • la mobilità, ossia il moto passivo dei visceri dovuto ai movimenti respiratori diaframmatici,
  • la motilità, ossia i movimenti fisiologici intrinseci dell’organo.

Per distinguerle pensa al movimento di discesa di tutti i visceri dell’addome durante l’inspirazione diaframmatica o alla peristalsi dell’intestino.

Motilità: in questo video puoi vedere il movimento peristaltico dell’intestino.

Osteopatia Viscerale Benefici

La manipolazione viscerale comporta i seguenti benefici:

  • migliora la peristalsi e quindi la stipsi e/o la diarrea;
  • migliora la digestione;
  • diminuisce il gonfiore (leggerezza, effetto pancia piatta);
  • migliora la respirazione diaframmatica;
  • allevia il mal di schiena lombare, dorsale e la cervicalgia;
  • riequilibra la pressione intraddominale;
  • migliora il ritorno venoso degli arti inferiori;
  • migliora i dolori mestruali;
  • migliora la gestione dell’incontinenza;
  • aiuta in caso di difficoltà nel concepimento (elimina cause circolatorie);
osteopatia riconosciuta in italia
Ecco gli altri benefici dell’osteopatia. Fonte immagine: corriere.it

Osteopatia Viscerale Cosa Cura

L’osteopatia viscerale può curare e risolvere disturbi legati alla sfera digestiva, respiratoria ed uro-genitale, come:

  • mal di pancia, gastrite e iperacidità
  • reflusso gastro-esofageo
  • asma, problemi respiratori
  • stitichezza, stipsi e costipazione
  • sindrome del colon irritabile
  • disturbi intestinali e gonfiore addominale
  • dolore pelvico cronico
  • dismenorrea e dolori mestruali

Attraverso il trattamento manipolativo viscerale l’osteopata riesce a modificare gli input nervosi derivanti dagli organi interni e diretti al midollo spinale.

Come risultato si avrà la riduzione delle adesioni fasciali tra i visceri e l’aumento di mobilità viscerale.

I miglioramenti che si possono osservare dopo una seduta di osteopatia viscerale sono:

  • riduzione del dolore viscerale e somato-articolare,
  • rilassamento muscolare,
  • miglioramento della mobilità articolare,
  • miglioramento della circolazione linfatica e sanguigna,
  • miglioramento della postura.

Se vuoi approfondire i princìpi osteopatici ti consiglio questi libri di Osteopatia

fondamenti di medicina osteopatica
Fondamenti di Medicina Osteopatica
manipolazione viscerale barral
Manipolazione Viscerale vol. 1
manipolazione viscerale barral
Manipolazione Viscerale vol. 2

Osteopatia viscerale e reflusso gastrico

Il reflusso gastro esofageo (RGE) è una patologia caratterizzata da iperacidità e dolore alla bocca dello stomaco che può irradiarsi anche alla parte posteriore della schiena o alla cervicale.

I sintomi tipici del reflusso gastroesofageo sono:

  • Bruciore dietro lo sterno (detto pirosi retrosternale) che si irradia posteriormente fra le scapole o al collo fino alla schiena
  • Rigurgito acido che dà la fastidiosa percezione di liquido amaro o acido in bocca
reflusso gastroesofageo rimedi osteopatia viscerale
Ci sono parecchi studi che dimostrano l’efficacia dell’osteopatia viscerale come rimedio per il il reflusso gastrico o l’ernia iatale.

Osteopatia viscerale e colon irritabile

La sindrome del colon irritabile (o IBS, Irritable Bowel Syndrome) interessa circa il 10% della popolazione, soprattutto di sesso femminile, con un picco di incidenza tra i 20 e i 50 anni.

Il colon irritabile è una condizione molto debilitante, caratterizzata da:

  • dolore addominale;
  • costipazione, stitichezza;
  • diarrea;
  • crampi addominali;
  • flatulenza e gonfiore.

Lo sapevi che

Le cellule intestinali producono il 95% della serotonina (neurotrasmettitore del benessere) del nostro corpo. Per questo viene definito il nostro secondo cervello.

Cause del colon irritabile

Gli studi suggeriscono che la funzionalità dei visceri è condizionata dall’interazione tra fattori interni all’organo (batteri e alimenti) ed i Sistemi Enterico ed Immunitario della mucosa intestinale; inoltre evidenziano anche ansia e stress tra le cause scatenanti dell’IBS.

visceri sono strettamente collegati con la colonna vertebrale tramite il sistema nervoso neurovegetativo (autonomo) che provvede alla peristalsi o al rilascio dei muscoli involontari nelle pareti degli organi interni.

Il colon, in particolare, “comunica” con le vertebre dorsali dalla sesta alla dodicesima.

Dal colon irritabile al reflusso. Tutti i benefici dell'Osteopatia Viscerale
L’incidenza della sindrome del colon irritabile è maggiore nelle donne tra i 20 ed i 50 anni.

Come avrai capito, quindi, anche un colon irritabile può inviare informazioni alterate nel tratto della colonna corrispondente portando ad una riduzione della mobilità articolare fino alla comparsa del mal di schiena.

L’osteopatia e la manipolazione viscerale rappresentano un trattamento efficace della sindrome del colon irritabile.

Osteopatia viscerale e dolori mestruali

L’osteopatia può essere un valido alleato anche nella gestione della dismenorrea e dei dolori mestruali.

Il trattamento manipolativo osteopatico potrebbe migliorare la congestione pelvica garantendo una corretta biomeccanica del bacino, della colonna lombare e alleviando le tensioni muscolari dell’addome e del pavimento pelvico, consentendo alla donna di vivere con maggiore serenità il periodo delle mestruazioni.

L’osteopatia ginecologica in gravidanza attraverso manipolazioni viscerali, manipolazioni strutturali e tecniche manuali può aiutare la paziente a trattare:

  • il mal di schiena,
  • il dolore pelvico cronico,
  • le disfunzioni del coccige,
  • il dolore all’osso sacro.
Il trattamento osteopatico consiste in una manipolazione dei tessuti corporei (muscolo-scheletrico e viscerale) con l’obiettivo di ripristinare la mobilità fisiologica, e di conseguenza i flussi sanguineo e linfatico, che a loro volta favoriranno la normalizzazione dei tessuti.

Come funziona la manipolazione viscerale?

La manipolazione viscerale funziona perchè le tecniche osteopatiche intervengono sui riflessi viscero-somatici.

Se un viscere non funziona correttamente oppure ha una scarsa mobilità, trasmetterà al midollo spinale, delle informazioni nervose alterate. Il midollo, a sua volta, trasmetterà queste informazioni alterate a muscoli e tessuti circostanti.

Ciò accade perché i visceri ed i muscoli condividono l’origine dell’innervazione nel midollo spinale.

Tutto questo causerà disturbi viscerali, muscoli doloranti e dolore articolare riferito.

Inoltre, per sfuggire al dolore, spesso assumiamo posture antalgiche, ovvero posizioni del corpo in cui sentiamo meno il dolore, con conseguenti adattamenti posturali.

Le tecniche di manipolazione viscerale osteopatica consentono di stimolare l’organo verso una corretta funzione digestiva, di assorbimento o di espulsione, sia in un ambito più meccanico sia in ambito biochimico.

contrattura muscolare schiena
Sapevi che il mal di schiena può essere di origine viscerale?

Il dolore viscerale riferito: quando lo stomaco ti infiamma la cervicale

Sapevi che le vertebre cervicali possono generare problemi allo stomaco e viceversa?

Per dolore viscerale riferito si intende un dolore localizzato nel sistema muscolo-scheletrico, la cui origine è il malfunzionamento di un viscere o un organo.

Ciò accade perché i nervi che raccolgono informazioni afferenti dai visceri sono collegati agli stessi neuroni che ricevono gli impulsi dalle terminazioni nervose della pelle e dei muscoli. Queste informazioni quindi convergono nel dolore osseo ed articolare, ma il corpo non sa percepirne l’origine.

Molti organi non hanno recettori del dolore, come il fegato, e l’unico sintomo di disfunzione può essere un dolore riferito che si irradia alla parte alta della schiena fino alla scapola.

Un esempio di dolore riferito è la gastrite che causa dolore cervicale, perchè il nervo Frenico collega entrambe le strutture con una porzione afferente (che ritorna dall’organo al sistema nervoso centrale) ed una efferente (che va all’organo).

Tutto questo genererà tensione e blocco nella zona del collo per causa infiammatoria.

dolore riferito di origine viscerale
In questa mappa puoi vedere i punti dove i vari organi irradiano un dolore riferito.

Osteopatia Viscerale Controindicazioni

Come ti ho spiegato nel mio precedente articolo, l’osteopatia ha poche controindicazioni, ma che è utile conoscere per evitare spiacevoli inconvenienti e dolori dopo una manipolazione viscerale.

Le controindicazioni principali al trattamento viscerale sono le lesioni degli organi interni, dove la manipolazione viscerale può aggravare la lesione stessa o provocare danni vascolari.

Ad esempio manipolare un’ulcera duodenale che sta iniziando a perforarsi potrebbe causare un’emorragia nel peggiore dei casi.

Altra controindicazione assoluta è l’aneurisma dell’aorta addominale che si tratta chirurgicamente.

Ultima controindicazione alla manipolazione viscerale è l’ “addome di legno” o addome intrattabile, che potrebbe essere sintomo di peritonite in corso, anche in tal caso il paziente sarà inviato da un medico.

osteopatia viscerale manipolazione viscerale
L’osteopatia viscerale ha poche controindicazioni.

Osteopatia Viscerale a Imola: cosa posso fare per te

Cerchi un osteopata viscerale a Imola?

La mia esperienza decennale e le mie competenze in materia di Osteopatia, Posturologia e Metabolismo mi hanno portato a creare il Metodo SOS che incrementa il benessere delle persone attraverso un approccio integrato tra osteopatia, esercizio fisico e stile di vita corretto.

Con un trattamento viscerale posso aiutarti a curare:

  • gastrite e iperacidità
  • reflusso gastro-esofageo
  • asma e problemi respiratori
  • stitichezza, stipsi e costipazione
  • sindrome del colon irritabile
  • disturbi intestinali e gonfiore addominale
  • dismenorrea e dolori mestruali

Fare un check-up nel mio studio di osteopata a Imola può aiutarti a star bene, incrementa il tuo stato di benessere psicofisico ed elimina tutti i compensi che l’organismo umano mette in atto per non farti sentire dolore.

Grazie al suo approccio olistico e non sintomatico, durante la visita osteopatica viscerale il terapeuta non si focalizza solo sul sintomo doloroso, ma cerca di capirne la causa scatenante e di risolvere il problema alla radice.

Ecco perchè molto spesso la cura osteopatica risulta più efficace di altre terapie o di altri professionisti sanitari.

Cerchi un osteopata a Imola?

Per questo articolo è veramente tutto, spero di aver fatto qualcosa di buono per te e non averti fatto perdere del tempo sul mio blog inutilmente.

Prima di andare, però, c’è una cosa (anzi 3) che TU puoi fare per me se hai apprezzato il mio lavoro:

  • Condividi l’articolo sui tuoi social o inviandolo a chi potrebbe aver bisogno di queste informazioni
  • Lascia una recensione sui miei profili social, comunicando al mondo la tua esperienza
Articolo di
Alessandro la Torre
Alessandro la Torre
Specialista in Osteopatia, Posturologia e Terapia manuale. Appassionato di alimentazione, salute e benessere. Info e prenotazioni: [email protected]
Ti è piaciuto questo contenuto? Allora fammelo sapere mettendo un like, condividendolo o lasciando una recensione

Mi chiamo Alessandro e sono un Osteopata specializzato in Posturologia. Negli anni ho ideato un metodo per la gestione del dolore basato su osteopatia, esercizio fisico e stile di vita corretto.

Cerca nel sito
Seguimi su
Potrebbe interessarti
Categorie
Lascia un commento
Leggi anche
strappo muscolare polpaccio
4 rimedi veloci per curare (e prevenire) uno strappo muscolare

Lo strappo muscolare è una lesione che causa la rottura di alcune fibre che compongono il muscolo. La causa è spesso un allungamento eccessivo del muscolo “a freddo” che non è stato preparato adeguatamente a compiere quel movimento, o un eccessivo carico muscolare. Lo strappo muscolare è una lesione piuttosto grave causata da: Contratture, stiramenti e strappi sono lesioni muscolari molto frequenti negli sportivi, ma che hanno dei sintomi e tempi di recupero

Leggi »
3 consigli per scegliere la migliore pomata per contratture muscolari

La contrattura muscolare è una contrazione involontaria e dolorosa di uno o più muscoli, che diventano rigidi e ipertonici. Il tono muscolare aumenta tanto da da poterlo percepire al tatto (spasmo muscolare). Spesso questa condizione può essere anche molto dolorosa ed applicare delle creme o pomate antidolorifiche o antiinfiammatorie può diminuirne i sintomi. Tra i rimedi della nonna per le contratture muscolari più efficaci ci sono anche il massaggio decontratturante ed i miorilassanti naturali, che

Leggi »
miorilassanti naturali senza ricetta
6 Miorilassanti Naturali che puoi acquistare senza ricetta

I miorilassanti sono un tipo di farmaci che, come dice la parola stessa, hanno il compito di rilasciare la muscolatura tesa e dolorante grazie alle loro proprietà decontratturanti e rilassanti. Sono molto impiegati in medicina nei dolori cervicali, per il mal di schiena, per la mandibola dolorosa (o per chi soffre di bruxismo) e perfino prescritti ai pazienti affetti da fibromialgia. Nella maggior parte dei casi i miorilassanti vengono usati

Leggi »