Il massaggiatore elettrico funziona o fa male?

“Scusi dottore, ma il massaggiator elettrico funziona o fa male?”

Sento spesso questa domanda dai pazienti che vengono nel mio studio di Osteopata a Imola, perchè il mondo dei massaggiatori elettrici muscolari si arricchisce ogni giorni di nuovi prodotti sempre più funzionali e tecnologici.

Nell’ultimo anno sta spopolando tra gli sportivi e non la pistola massaggiante, tant’è che mi sono appassionato ed ho recensito le migliori massage gun sul mercato.

Ma saranno anche utili a combattere i dolori cervicali, il mal di schiena o la cellulite??

Benvenuto/a in questo articolo in cui cercherò di spiegarti come funziona un massaggiatore elettrico, come utilizzarlo, quali sono i suoi benefici e soprattutto le controindicazioni.

Non spaventarti, posso già anticiparti che i massaggiatori muscolari elettrici hanno davvero poche controindicazioni, ma che bisogna conoscere per evitare spiacevoli “esperienze massaggianti”.

Se non hai patologie particolari che richiedono l’intervento di un medico specialista o di osteopata, un chiropratico o un fisioterapista, può esserti d’aiuto usare un massaggiatore elettrico per diminuire le tensioni muscolari o drenare le gambe gonfie.

Vuoi mettere la comodità di tornare a casa dopo una lunga giornata di lavoro e concederti un massaggio rilassante, decontratturante o antistress??

In commercio puoi trovare tantissimi modelli di massaggiatore per cervicale, schiena, gambe, piedi. Oltre a quelli anticellulite, shiatsu e a percussione. In questo articolo imparerai a conoscerli tutti 😉

Entra nel mio SHOP

Accedi gratuitamente ai migliori rimedi naturali (che funzionano davvero) contro il mal di schiena, la cervicale, il benessere intestinale o altri disturbi comuni.

Cos’è un massaggiatore elettrico?

Così come la pistola massaggiante, un massaggiatore elettrico è un dispositivo per massaggio muscolare in grado di sciogliere le contratture muscolari attraverso miglia di movimenti circolari, pressori, vibratori e impastanti.

Questi dispositivi simulano a tutti gli effetti i movimenti delle mani di un massaggiatore professionista e sono progettati per offrire diverse tipologie di massaggio per le varie parti del corpo, come il collo, le gambe, la schiena, attraverso vibrazioni e percussioni ad alta frequenza.

La maggior parte dei massaggiatori agisce a livello superficiale sulla cute e sulle fasce muscolari, con un effetto decontratturante, rilassante e drenante.

Molti massaggiatori elettrici di nuova generazione sono dotati anche di funzione riscaldante e massaggio shiatsu.

massaggiatore elettrico funziona o fa male
Su Amazon puoi trovare tantissimi modelli di massaggiatore per cervicale, schiena, gambe, piedi. Oltre a quelli anticellulite, shiatsu e a percussione.

Massaggiatore elettrico benefici

benefici dati dall’uso di un massaggiatore elettrico sono gli stessi che si otterrebbero con una seduta di massaggio rilassante, decontratturante o antistress, con la sostanziale differenza che non devi spostarti di casa.

L’azione del massaggiatore elettrico aumenta e facilita la distribuzione dell’ossigeno e la circolazione sanguigna nella zona massaggiata, di conseguenza crampi e dolori post-allenamento (DOMS) saranno ridotti, migliorando la capacità di recupero del corpo.

In definitiva i massaggiatori elettrici hanno reso il massaggio decontratturante fai da te una pratica comoda e alla portata di tutti.

Quali sono i benefici di un massaggiatore elettrico?

In sostanza usando un massaggiatore elettrico potrai notare i seguenti benefici:

  • Rilassa i muscoli superficiali e profondi
  • Migliora la circolazione aumentando il flusso sanguigno e linfatico
  • Migliora la mobilità e la flessibilità muscolare
  • Accelera il recupero e la riparazione dei muscoli
  • Favorisce l’eliminazione dell’acido lattico
  • Attiva il sistema nervoso e riscalda i muscoli
  • Riduce l’affaticamento muscolare e allevia il dolore
  • Aiuta a ridurre lo stress alleviando la contrattura muscolare
  • Riduce la rigidità muscolare, aiuta a rigenerare il tessuto cicatriziale e a prevenire gli strappi muscolari

Massaggiatore elettrico e dolori da smart working

Chi di noi non ha mai sofferto di tensione a collo e spalle dopo essere stato a lungo alla scrivania??

I dolori e le contratture muscolari sono all’ordine del giorno per chi pratica sport, ma anche per le persone sedentarie che passano troppo tempo sul divano o alla scrivania e l’utilizzo di una pistola massaggiante o un massaggiatore elettrico muscolare può “sciogliere” le contratture muscolari a schiena, collo, polpacci, gambe.

Qualsiasi persona può utilizzare una massaggiatore elettrico per concedersi un massaggio decontratturante e prevenire i dolori cosiddetti da “smart working“.

contrattura muscolare cervicale collo smart working
Lo smart working ha aumentato l’incidenza dei dolori muscolari a collo, spalle e schiena.

Anche se le opinioni di chi ha provato i massaggiatori muscolari elettrici sono molto buone, ci sono situazioni in cui il riposo e l’astensione dall’attività sportiva sono la soluzione migliore

Ricorda, la fase di recupero è altrettanto importante quanto l’allenamento stesso.

Meglio lasciare semplicemente riposare i muscoli, altre volte, invece, è necessario intervenire in maniera diversa affidandosi ad uno specialista (medico, fisioterapistaosteopata o chiropratico).

Lo sapevi che

Durante la pandemia, con l’avvento dello smart working la popolazione che soffre di dolori muscolari a spalle, collo e cervicale è aumentata vertiginosamente.

Massaggiatore elettrico controindicazioni

Utilizzare un massaggiatore elettrico o una pistola per massaggio muscolare non sarà la panacea di tutti i tuoi mali e fastidi muscolari, anzi in certi casi è controindicato ed ora capirai il perchè.

Tengo a ribadire che il fai da te e l’autodiagnosi non sono sempre la soluzione migliore (a meno che tu non sia un medico o abbia delle competenze specifiche): è sempre consigliato un controllo medico per capire se l’utilizzo della pistola massaggiante può fare al caso nostro e quando non serve.

Quali sono le controindicazioni di un massaggiatore elettrico?

Se soffri di una delle seguenti patologie non dovresti mai utilizzare un massaggiatore elettrico senza un preventivo controllo medico:

  • traumi recenti, meglio aspettare la riparazione e la cicatrizzazione dei tessuti,
  • fratture
  • dermatiti o dermatosi (per il pericolo di irritazione, relativamente alle dermatiti e le dermatosi pruriginose, e di contagio, relativamente alle dermatiti infettive)
  • processi febbrili, per il possibile aumento della temperatura locale,
  • processi infiammatori acuti di origine traumatica, infettiva o allergica,
  • gravi flebopatie (flebiti o tromboflebiti),
  • insufficienza cardiaca con edema agli arti inferiori (edema di natura secondaria),
  • patologie del sistema nervoso centrale (SNC) a evoluzione spastica (in realtà più correttamente tale controindicazione è da riferirsi solo a talune manualità, in particolare a quelle che comportano un aumento del tono muscolare),
  • gravi necrosi, per il pericolo di eccesso di eliminazione di sostanze proteiche,
  • tumori, neoplasie (per il supposto ma non dimostrato pericolo di diffusione linfatica delle metastasi).
  • rabdomiolisi

Chiedi consiglio al tuo medico

Anche se un massaggiatore elettrico permette di sfruttare i benefici della terapia vibratoria/a percussione comodamente a casa o in palestra, è necessario prima rivolgersi ad uno specialista in caso di disturbi o dolori specifici.

La diagnosi di un medico o il consiglio di un altro specialista sono sempre da preferire al fai da te.

Come usare un massaggiatore elettrico

La premessa necessaria è che un massaggiatore elettrico o una pistola massaggiante non possono sostituire una seduta di osteopatia.

Non credere di acquistare un massaggiatore elettrico per risparmiare sulle sedute dei vari professionisti della salute, perchè faresti un grosso errore.

Saper usare un massaggiatore muscolare elettrico può aiutarti a ridurre il dolore e stare meglio nel lungo periodo.

Istruzioni per un utilizzo corretto del massaggiatore elettrico

È molto semplice usare un massaggiatore elettrico muscolare:

  1. Tutti i massaggiatori vanno a contatto diretto con la pelle quindi assicurati che non vi siano irritazioni o ferite
  2. Assicurati che il massaggiatore sia ben posizionato sulla zona che desideri trattare
  3. Programma il livello e l’intensità di massaggio più appropriati all’area da trattare
  4. Massaggia l’area del corpo applicando la giusta pressione

L’uso regolare dei massaggi incide positivamente sui dolori muscolari, è consigliato non superare i 5-7 minuti di utilizzo sulla stessa area.

I migliori massaggiatori elettrici sul mercato

Massaggiatore a percussione

Il massaggiatore a percussione è più conosciuto in Italia come pistola massaggiante (massage gun in America).

Il massaggiatore elettrico a percussione utilizza una tecnica di massaggio che picchietta la zona da trattare con colpi rapidi e vicini. Un po’ come la tecnica del massaggio svedese detto “tapotement“.

La combinazione di vibrazioni e pulsazioni del massaggiatore a percussione agisce sui muscoli come un massaggio decontratturante rilassante e consente di entrare gradualmente negli strati più profondi della fascia muscolare.

come funziona la pistola massaggiante
Ecco come funziona un massaggiatore a percussione.

Tra i benefici di questo massaggiatore a percussione c’è soprattutto il miglioramento della circolazione.

Grazie alle diverse testine interscambiabili e alla loro grande maneggevolezza, le pistole massaggianti possono essere utilizzate efficacemente in autonomia su qualsiasi parte del corpo (collo, spalle, schiena, gambe, piedi) per alleviare i dolori e le contratture muscolari.

Ci sono 3 categorie principali di pistole per massaggio muscolare in commercio:

pistola massaggiante fisioterapia osteopatia chiropratica
Per tutte queste ragioni la pistola per massaggio muscolare è diventata un accessorio molto comune tra gli sportivi e i professionisti del mondo della riabilitazione come fisioterapistiosteopati e chiropratici.

Massaggiatore cervicali e da collo

Il massaggiatore cervicale è stato il pioniere nell’era dei massaggiatori elettrici. Sul mercato sono disponibili vari modelli ed i migliori funzionano per vibrazione, per messaggio rotante, con il calore.

Ha una forma ad “U” rovesciata per adattarsi perfettamente al tratto cervicale ed ai muscoli trapezi.

I massaggiatori cervicali rappresentano un aiuto efficace se soffri di dolori cervicali e lombari o di mal di schiena, contratture muscolari, tensioni e fastidi alle spalle.

massaggiatore cervicali collo cervicale

Le cause della cervicalgia spesso dipendono:

  • dalla sedentarietà,
  • da posture scorrette (molte ore nella posizione sedentaria in ufficio),
  • dallo stress accumulato,
  • dal freddo
  • da piccoli traumi
  • da problemi strutturali collegati ai denti e alla mandibola.

Ce ne sono molti sul mercato, con caratteristiche abbastanza simili ma forme decisamente differenti, da quelli a cuscino a dei veri e propri manicotti, fino ai modelli simili a delle collane.

massaggiatore cervicale e da collo

Massaggiatore schiena

La lombalgia o più comunemente il mal di schiena sono una piaga della società moderna. Passiamo ore ed ore seduti alla scrivania e, spesso, assumiamo delle posture scorrette.

Questo è uno dei motivi più comuni, ma spesso si inizia ad avvertire dolori, fastidi, infiammazioni alla schiena (dalle spalle alla fascia lombare) perchè facciamo una vita troppo sedentaria e senza sport o allenamento.

Quindi la prima cosa da fare se soffri di mal di schiena è rimetterti in moto oppure consultare un osteopata se non riesci a muoverti come vorresti.

contrattura muscolare schiena
Mal di schiena: hai provato con l’osteopatia?

Un massaggiatore elettrico specifico per sciogliere e rilassare la schiena, può essere di grande aiuto durante o a fine giornata. 

In commercio sono presenti diversi tipi di massaggiatori per la schiena, a forma di cuscino o che ricoprono interamente uno schienale.

Anche in base al tipo di dolore si può scegliere tra diversi tipi di massaggio: shiatsu o a percussione.

sedile massaggiante massaggiatore schiena

Massaggiatore gambe

Stare molto tempo in piedi e sforzare molto le gambe può portare ad un sovraccarico fisico e nervoso, che le rende pesanti, gonfie e dolorose.

Le gambe gonfie e pesanti sono un problema prettamente femminile, spesso sintomo di una cattiva circolazione. Ma anche un atleta può soffrire di dolori agli arti inferiori post allenamento.

Innanzitutto bisogna rivolgersi al proprio medico di base per comprenderne la causa ed intervenire con i mezzi appropriati. Tuttavia, per trovare sollievo, puoi utilizzare un massaggiatore elettrico che, con la sua azione massaggiante sulle gambe, facilita il drenaggio dei liquidi e il rilascio delle contratture muscolari.

Esistono diverse tipologie di massaggiatori per gambe in commercio. Alcuni di essi sono pensati per eliminare la cellulite.

Altri macchinari sono invece più complessi e funzionano per compressione. Sono dei veri e propri gambali che, grazie ad un sistema di compressione, aiutano nel drenaggio dei liquidi.

RecoveryAir theragun massaggiatore gambe
Di recente anche il famoso brand Theragun ha investito per sviluppare un massaggiatore per gambe.

Massaggiatore per i piedi

Il massaggio ai piedi è in grado di alleviare stress e ansiastimolare la circolazione sanguigna e contribuire a drenare i liquidi in eccesso.

Secondo la riflessologia plantare, una pratica della medicina alternativa e tradizionale cinese, la pianta del piede è una “mappa” del corpo umano.

Più nello specifico, ogni punto del piede è connesso tramite una terminazione nervosa a una parte della colonna vertebrale, la quale corrisponde a sua volta a un organo o un viscere

Stimolando le zone corrispondenti, dunque, sarà possibile influenzare il funzionamento degli organi corrispondenti e riuscire a risolvere o semplicemente alleviare disturbi di salute che possono sembrare all’apparenza completamente sconnessi dagli arti inferiori.

Il massaggiatore elettrico funziona o fa male?
La mappa della riflessologia plantare.

Per godere a pieno dei suoi benefici il massaggio plantare dovrebbe essere effettuato con una certa frequenza e regolarità.

A questo scopo può essere utile avere un massaggiatore per i piedi, un apparecchio elettrico dalle dimensioni compatte che ti permetterà di goderti momenti di puro relax restando comodamente a casa.

massaggiatore piedi

Massaggiatore anticellulite

La cellulite è un inestetismo che colpisce il 70% delle donne e si manifesta con la famosa “pelle a buccia d’arancia”.

Si tratta di una patologia provocata da processi patologici che interessano il tessuto adiposo, il sistema circolatorio e la pelle: nel tessuto adiposo sottocutaneo si verifica uno sbilanciamento dei liquidi intra ed extra cellulari, le cellule di grasso si gonfiano e, interferendo sul microcircolo, provocano ritenzione idrica e infiammazione.

Tra le cause della cellulite ci sono in ordine di importanza:

  1. alimentazione scorretta
  2. vita sedentaria
  3. problemi di circolazione
  4. alterazioni ormonali

Per questa multifattorialità la migliore forma di prevenzione della cellulite è adottare uno stile di vita sano, una corretta alimentazione e svolgere abitualmente attività fisica.

tappetino agopressione pranamat eco cellulite
Cellulite: hai mai provato col tappetino per agopressione?

A queste buone abitudini si può aggiungere anche un massaggio anticellulite con la pistola massaggiante o un massaggiatore elettrico specifico, che permette di lavorare sulla cellulite da un punto di vista vascolare.

Il massaggiatore anticellulite agisce in profondità generando l’aumento del flusso sanguigno con effetti benefici sulla circolazione e sul tessuto adiposo.

Conclusioni

Spero di averti aiutato a capire cos’è un massaggiatore elettrico e come agisce a livello della muscolatura contratta.

Esistono molti massaggiatori elettrici sul mercato che puoi usare contro le contratture muscolari a collo, schiena, gambe o piedi, ma puoi anche utilizzarlo per prevenire la cellulite.

Ricorda, il rimedio più efficace di tutti è sicuramente uno stile di vita fisicamente attivo: una forma fisica adeguata vuol dire muscoli forti, tonici, mobili e resistenti.

Una struttura muscolare solida ed un fisico allenato difficilmente vanno incontro ad infortuni o a lesioni muscolari.

SOS Osteopata

La seconda cosa da fare è PREVENIRE.

Tra gli strumenti di prevenzione c’è una visita osteopatica.

Il nostro sistema muscolo-scheletrico è sottoposto a continui microtraumi e sollecitazioni che nel tempo si trasformano in veri e propri blocchi articolari o limitazioni funzionali dei movimenti e dei gesti della vita quotidiana.

Anche se tutti questi rimedi decontratturanti possono darti enormi benefici sulle contratture e gli spasmi che ti causano dolore muscolare, non possono sostituire il lavoro di un fisioterapista o di un osteopata, quindi se soffri ti mal di schiena, cervicalgia o dolori articolari che non riesci a risolvere puoi prenotare una visita nel mio studio di Osteopata Imola e sarò lieto di darti una mano. 

Ecco cosa pensano i miei pazienti.

Cerchi un osteopata a Imola?

Per questo articolo è proprio tutto.

Prima di andare, però, c’è una cosa (anzi 3) che TU puoi fare per me se hai apprezzato il mio lavoro:

  • Condividi l’articolo sui tuoi social o inviandolo a chi potrebbe aver bisogno di queste informazioni
  • Lascia una recensione sui miei profili social, comunicando al mondo la tua esperienza

Hai mai provato su di te un massaggiatore elettrico? Com’è stata la tua esperienza?

Scrivilo nei commenti 😉

Articolo di
Alessandro la Torre
Alessandro la Torre
Specialista in Osteopatia, Posturologia e Terapia manuale. Appassionato di alimentazione, salute e benessere. Info e prenotazioni: [email protected]
Ti è piaciuto questo contenuto? Allora fammelo sapere mettendo un like, condividendolo o lasciando una recensione

Mi chiamo Alessandro e sono un Osteopata specializzato in Posturologia. Negli anni ho ideato un metodo per la gestione del dolore basato su osteopatia, esercizio fisico e stile di vita corretto.

Cerca nel sito
Seguimi su
Potrebbe interessarti
Categorie
Lascia un commento
Leggi anche
strappo muscolare polpaccio
4 rimedi veloci per curare (e prevenire) uno strappo muscolare

Lo strappo muscolare è una lesione che causa la rottura di alcune fibre che compongono il muscolo. La causa è spesso un allungamento eccessivo del muscolo “a freddo” che non è stato preparato adeguatamente a compiere quel movimento, o un eccessivo carico muscolare. Lo strappo muscolare è una lesione piuttosto grave causata da: Contratture, stiramenti e strappi sono lesioni muscolari molto frequenti negli sportivi, ma che hanno dei sintomi e tempi di recupero

Leggi »
3 consigli per scegliere la migliore pomata per contratture muscolari

La contrattura muscolare è una contrazione involontaria e dolorosa di uno o più muscoli, che diventano rigidi e ipertonici. Il tono muscolare aumenta tanto da da poterlo percepire al tatto (spasmo muscolare). Spesso questa condizione può essere anche molto dolorosa ed applicare delle creme o pomate antidolorifiche o antiinfiammatorie può diminuirne i sintomi. Tra i rimedi della nonna per le contratture muscolari più efficaci ci sono anche il massaggio decontratturante ed i miorilassanti naturali, che

Leggi »
miorilassanti naturali senza ricetta
6 Miorilassanti Naturali che puoi acquistare senza ricetta

I miorilassanti sono un tipo di farmaci che, come dice la parola stessa, hanno il compito di rilasciare la muscolatura tesa e dolorante grazie alle loro proprietà decontratturanti e rilassanti. Sono molto impiegati in medicina nei dolori cervicali, per il mal di schiena, per la mandibola dolorosa (o per chi soffre di bruxismo) e perfino prescritti ai pazienti affetti da fibromialgia. Nella maggior parte dei casi i miorilassanti vengono usati

Leggi »