Cosa fa l’Osteopata: 7 disturbi che non sapevi di poter curare con l’osteopatia

Se ti stai chiedendo cosa fa l’osteopata e come l’osteopatia può aiutarti a migliorare la tua salute e il tuo benessere, sei nel posto giusto.

In un mondo in cui sempre più persone cercano soluzioni e rimedi naturali e non invasive per trattare i propri disturbi, l’osteopatia si sta facendo strada come un’opzione efficace e promettente.

Quello dell’osteopata è un mestiere relativamente giovane (mica tanto, è nato in America a fine ‘800), in Italia, però, è ancora poco conosciuto, infatti speso viene confuso con altre professioni sanitarie affini al campo riabilitativo come il fisioterapista o il chiropratico.

Sapevi che dal 2021 l’Osteopatia è una professione sanitaria riconosciuta anche in Italia dal Ministero della Salute?

In questo articolo esploreremo in dettaglio cosa fa l’osteopata e come lavora per promuovere la salute e il benessere. Scopriremo le competenze e le abilità che gli osteopati sviluppano attraverso la loro formazione, nonché i benefici delle cure osteopatiche per la tua postura e la tua mente.

Se sei curioso/a di sapere come l’osteopatia può migliorare la tua qualità di vita e fornirti sollievo dai disturbi che affronti, continua a leggere e scopri il potere delle terapie manuali per il benessere del corpo.

Iscriviti al mio canale Youtube

Entra nel mio SHOP

Accedi gratuitamente ai migliori rimedi naturali che funzionano davvero contro il mal di schiena, la cervicale, il benessere intestinale o altri disturbi comuni.

Cosa fa l’osteopata

L’osteopata è un professionista sanitario che, attraverso delle manipolazioni specifiche dei tessuti corporei, si occupa di ristabilire la corretta mobilità di ossa, muscoli, legamenti e tessuto connettivo in tutti i piani dello spazio.

L’osteopata riveste un ruolo fondamentale nella gestione e nel trattamento dei disturbi muscolo-scheletrici e delle condizioni che influiscono sulla salute globale dell’individuo. Il suo lavoro si basa su una solida conoscenza dell’anatomia e della fisiologia umana, unita a competenze diagnostiche e terapeutiche avanzate.

Gli osteopati adottano approcci manuali mirati al fine di correggere le disfunzioni biomeccaniche che possono compromettere il corretto funzionamento del sistema muscolo-scheletrico. Attraverso la manipolazione articolare, il rilascio miofasciale e le tecniche di mobilizzazione tissutale, gli osteopati lavorano per ripristinare l’allineamento articolare, migliorare la mobilità e alleviare le tensioni muscolari.

Capisci adesso perchè l’osteopata si inca**a se riduci la sua manipolazione ad un semplice massaggio??

Cosa fa l'Osteopata: 7 disturbi che non sapevi di poter curare con l'osteopatia
Ricorda, non chiedere mai un massaggio ad un osteopata.
Fonte: Instagram @sososteopata

Perchè è diverso dagli altri specialisti?

A differenza degli altri specialisti sanitari o medici, l’osteopata non si focalizza solo sul sintomo doloroso, ma cerca di capire la causa scatenante e quindi di risolvere il problema alla radice attraverso delle tecniche manipolative.

L’approccio osteopatico si basa su una valutazione approfondita del paziente, utilizzando l’anamnesi, l’esame fisico e l’abilità palpatoria per identificare le disfunzioni e le restrizioni biomeccaniche presenti. Questa valutazione a 360° consente agli osteopati di formulare un piano di trattamento personalizzato, mirato a trattare le cause sottostanti ai sintomi e a lavorare al cuore del problema.

Un bravo osteopata non si sofferma solo sulla parte del corpo su cui il paziente lamenta il fastidio, bensì tende a concentrarsi sulle sue condizioni fisiche, sul suo stile di vita e sulla sua alimentazione, per cercare la causa del problema anche lì dove il paziente non sospetterebbe mai.

Questo tipo di approccio innovativo fa sì che molto spesso con una visita osteopatica tu riesca a curare un dolore o un fastidio che nessun altro specialista è stato in grado di risolvere.

In pratica se vai dall’osteopata per curare un dolore alla spalla che non è stato causato da un trauma diretto o da un colpo in quella zona, stai certo/a che l’ultima cosa che guarderà il terapeuta sarà proprio la spalla, perchè la causa è altrove.

Cosa fa l'Osteopata: 7 disturbi che non sapevi di poter curare con l'osteopatia
Fonte: Instagram @sososteopata

Leggi anche | Come diventare osteopata

Competenze dell’osteopata

Gli osteopati acquisiscono una vasta gamma di competenze attraverso un rigoroso programma di formazione. Studiano l’anatomia, la fisiologia, la patologia e altre discipline correlate per ottenere una comprensione approfondita del corpo umano.

Le competenze principali degli osteopati includono la capacità di valutare e diagnosticare i problemi di salute utilizzando l’anamnesi del paziente, l’esame fisico e posturale e le tecniche di palpazione. Questo consente loro di individuare le disfunzioni del sistema muscolo-scheletrico e di altri sistemi corporei.

Inoltre, gli osteopati sviluppano abilità manuali avanzate per eseguire le diverse tecniche di trattamento. Queste competenze includono la capacità di applicare pressioni e manipolazioni precise, di rilasciare tensioni muscolari e di ripristinare la mobilità articolare.

Oltre alle competenze tecniche, gli osteopati devono sviluppare anche abilità di comunicazione e di relazione con il paziente. Questo è fondamentale per comprendere le preoccupazioni del paziente, fornire spiegazioni chiare sulle condizioni di salute e collaborare con il paziente nel percorso di guarigione.

I diversi tipi di specializzazioni osteopatiche

L’osteopatia abbraccia diverse specializzazioni, ognuna delle quali si concentra su un aspetto specifico del corpo umano. Tra i tipi più comuni di osteopatia vi sono l’osteopatia strutturale, craniosacrale, pediatrica e viscerale.

  • Osteopatia strutturale: Questa forma di osteopatia si focalizza sulle ossa, i muscoli, le articolazioni e la postura. Gli osteopati strutturali utilizzano tecniche manuali per manipolare il sistema muscolo-scheletrico, promuovendo la mobilità, il sollievo dal dolore e il ripristino dell’equilibrio biomeccanico.
  • Osteopatia craniosacrale: Questo tipo di osteopatia si concentra sul sistema craniosacrale, che comprende il cranio, la colonna vertebrale e il fluido cerebrospinale che circonda il sistema nervoso centrale. Gli osteopati craniosacrali utilizzano tocchi leggeri per individuare e correggere eventuali restrizioni o tensioni in questa area, promuovendo l’equilibrio e il benessere generale.
  • Osteopatia viscerale: L’osteopatia viscerale si concentra sugli organi interni del corpo e sulle relazioni tra di essi. Gli osteopati viscerali utilizzano tecniche manuali per valutare e trattare le tensioni, le aderenze o le disfunzioni negli organi e nei tessuti molli associati. Questo approccio può contribuire a migliorare la funzionalità degli organi.
  • Osteopatia pediatrica: si focalizza principalmente sulle problematiche che affliggono il neonato dal momento della nascita all’età adolescenziale.

Su cosa lavora l’osteopata

L’osteopata lavora sui tessuti corporei. Un tessuto corporeo che ha perso la sua continuità fasciale si muove male e va in contro a restrizione di mobilità. Questo può causare dolore e contratture muscolari, che a lungo andare possono ripercuotersi anche in altre zone molto distanti da esso.

L’International Fascia Research Congress descrive la fascia come “tessuti collageni fibrosi che sono parte di un ampio sistema di trasmissione di forza tensionale.”

(Shleip et al. 2012)

Per capire cos’è la fascia, immagina un grande involucro simile ad una pellicola trasparente che ricopre ogni muscolo, organo, tendine e cavità del nostro corpo.

Ecco questa è la fascia, che a sua volta forma il tessuto connettivo, uno dei più ampi ed estesi organi del corpo.

La manipolazione osteopatica agisce sull’aponevrosi, cioè quel tessuto connettivo fasciale che mette in relazione le diverse parti del corpo, in cui si connettono il sistema vegetativo e quello muscolo-scheletrico.

Le manovre osteopatiche includono:

  • movimenti attivi, cioè fatti dal paziente
  • movimenti passivi, come le manipolazioni dei tessuti corporei e i cosiddetti thrust articolari (dei movimenti ad alta velocità e di piccola ampiezza, che spesso producono il classico “crack“).

Quest’ultime avvengono tramite movimenti di: 

In cosa consiste un trattamento osteopatico?

Durante il trattamento osteopatico l’osteopata è in grado di individuare con le sue mani le cause che hanno generato questo “blocco” nella continuità fasciale dei tessuti (un po’ come quando tu vai alla ricerca dei nodi nelle cuffiette che avevi dimenticato in borsa) e di ripristinarne la naturale mobilità attraverso delle tecniche manuali specifiche.

Trovata la causa scatenante, l’osteopata la cura utilizzando tecniche specifiche di terapia manuale.

Le tecniche manuali hanno lo scopo di ripristinare la corretta mobilità tra i distretti corporei muscolare, scheletrico e viscerale.

Lo scopo del trattamento osteopatico è quello di stimolare, attraverso specifiche tecniche manipolative ed in maniera completamente naturale, il ripristino della mobilità fisiologica dei distretti corporei attraverso:

  1. laumento della mobilità del tessuto e delle strutture ad esso correlate
  2. un miglioramento della vascolarizzazione e del trofismo della zona manipolata
  3. la regressione del dolore come conseguenza dell’eliminazione delle cause scatenanti
  4. riduzione delle contratture muscolari
  5. miglioramento della postura
  6. prevenzione di infortuni e strappi muscolari

Dopo quante sedute di osteopatia si vedono i risultati?

La risposta è DIPENDE.

Anzi, la risposta più corretta è NON SO RISPONDERTI. Perchè ogni paziente è diverso ed ognuno reagisce in maniera diversa agli stimoli neurovegetativi delle manipolazioni osteopatiche.

Sicuramente dopo la terza seduta di osteopatia senza alcun risultato io cambierei osteopata, perchè probabilmente non ci ha capito nulla.

Cosa sente l’osteopata quando ti tocca?

Se ti è mai capitato di vedere un osteopata cosa fa avrai notato che non usa farmaci o macchinari particolari, ma si avvale esclusivamente delle sue mani per cercare e trattare le disfunzioni somatiche.

Le abilità palpatorie di un osteopata sono molto sviluppate, egli apprende queste capacità durante gli anni di studio, ma soprattutto attraverso la pratica costante sui propri pazienti.

L’osteopata “sente” i tessuti corporei con le mani.

Mi spiego meglio: egli si avvale esclusivamente delle sue mani per individuare le strutture corporee (muscoli, articolazioni, visceri) del paziente in disfunzione attraverso il tocco e la palpazione.

Un tessuto corporeo in disfunzione è doloroso e allo stesso tempo poco mobile, l’osteopata è in grado di individuarlo semplicemente toccando il corpo del paziente, ecco perchè è consigliato indossare abiliti comodi per una visita osteopatica.

Nessun macchinario particolare e nessuna medicina, solo mani che sanno sentire.

Qui ti spiego in un minuto cosa sente l’osteopata quando ti tocca.

Di recente dall’America sono sbarcate nelle cliniche di fisioterapia e di osteopatia le pistole massaggianti. Dei dispositivi da massaggio a percussione che aiutano il terapista ad arrivare in profondità nei tessuti del paziente. Si possono usare anche prima o dopo l’allenamento per prevenire i dolori muscolari.

Anch’io ne ho scoperto e valutato i benefici ed uso una pistola per massaggio muscolare nel mio studio. Sono utili nella maggior parte dei dolori muscolo scheletrici, puoi usarle anche tu come rimedio per “sciogliere” le contratture muscolari.

Se può interessarti ho recensito le migliori pistole massaggianti sul mercato.

pistola massaggiante fisioterapia osteopatia chiropratica
Le pistole massaggianti stanno aiutando i terapeuti negli studi di fisioterapia ed osteopatia. Nell’immagine puoi vedere la Theragun Pro.

Entra nel mio SHOP

Accedi gratuitamente ai migliori rimedi naturali che funzionano davvero contro il mal di schiena, la cervicale, il benessere intestinale o altri disturbi comuni.

Cosa cura l’osteopata

In generale ci si rivolge ad un osteopata nella maggior parte dei dolori osteo-articolari e muscolo-scheletrici:

  • mal di schiena, lombalgia, sciatica
  • cervicalgia e torcicollo
  • dolori articolari e muscolari
cosa fa l'osteopata per la schiena lombalgia
Fonte: Instagram @sososteopata

7 disturbi che non sapevi di poter curare con l’Osteopatia

Non tutti sanno che gli osteopati possono trattare anche una vasta gamma di condizioni che influiscono sulla salute e sul benessere delle persone.

Oltre al classico mal di schiena e alla cervicale, devi sapere che l’osteopatia è altrettanto efficace anche in dolori che non riguardano muscoli o ossa. Ecco alcuni esempi:

  1. Dolori cronici: come emicranie, cefalee tensionali, fibromialgia e dolore neuropatico.
  2. Problemi digestivi: come sindrome dell’intestino irritabile, stitichezza, disturbi dell’acidità e reflusso gastroesofageo.
  3. Problemi respiratori: come asma, bronchite cronica e sinusite.
  4. Disturbi del sonno: come insonnia e apnea notturna.
  5. Disturbi legati allo stress: come ansia, tensione muscolare e disturbi del sistema nervoso autonomo.
  6. Problemi pediatrici: come coliche infantili, disturbi dell’allattamento e disturbi posturali.
  7. Disturbi legati alla gravidanza: come mal di schiena, sciatica e problemi di postura.

L’osteopata ricopre un importante ruolo in ambito preventivo, tant’è che dopo il riconoscimento dell’osteopatia molti ospedali italiani hanno assunto degli osteopati nei reparti di Terapia del dolore.

La figura dell’osteopata, inoltre, si inserisce particolarmente bene in contesti specifici quali quello sportivo, posturale, pediatrico, odontoiatrico e nella donna in gravidanza, grazie ai numerosi benefici che possono trarre i pazienti dalla manipolazione osteopatica.

osteopata-cosa-fa-cosa-cura

Osteopata a Imola: cosa posso fare per te

Fare regolarmente un check-up nel mio studio di osteopata a Imola può aiutarti a star bene, incrementando il tuo stato di benessere psicofisico ed eliminando tutti i compensi che l’organismo umano mette in atto per non farti sentire dolore.

Nel mio studio di osteopata a Imola collaboro con medici specialisti e fisioterapisti per gestire al meglio percorsi di cura integrati o con preparatori atletici o esperti del movimento per garantire ai miei pazienti un percorso di cura completo e multidisciplinare.

L’efficacia del trattamento osteopatico verrà incrementata anche dai miei consigli delle abitudini alimentari, della postura e del tuo stile di vita.

L’organismo umano è alla costante ricerca di equilibrio, economia e confort per non percepire il dolore. Se questo equilibrio viene a mancare l’organismo stesso cerca il compenso, che è una strategia del corpo per non percepire il dolore attraverso una serie di modificazioni ed adattamenti posturali.

alessandro la torre osteopata imola posturologo

Dott. Alessandro la Torre

SOS Osteopata

Cerchi un osteopata a Imola?

Conclusioni

Spero di averti aiutato a capire cosa fa l’osteopata e cosa puoi curare con l’osteopatia.

Come avrai capito l’osteopata si occupa principalmente di problematiche muscolo-scheletriche, ma può essere un valido aiuto anche in caso di disturbi viscerali, durante la gravidanza o nei bambini con disturbi tipici dell’età pediatrica.

Le controindicazioni dell’osteopatia sono principalmente le urgenze mediche (che come dice la parola stessa sono di competenza medica) e i traumi non valutati (es.: hai battuto la testa e ti fa male il tratto cervicale).

Per questo articolo è veramente tutto, spero di aver fatto qualcosa di buono per te.

Prima di andare, però, c’è una cosa (anzi 3) che TU puoi fare per me se hai apprezzato il mio lavoro:

  • Condividi l’articolo sui tuoi social o inviandolo a chi potrebbe aver bisogno di queste informazioni
  • Lascia una recensione sui miei profili social, comunicando al mondo la tua esperienza
  • Offrimi un caffè

Nella tua esperienza quali sono i disturbi che l’osteopatia ti ha curato e risolto con maggiore efficacia?

Scrivilo nei commenti 😉

Questo articolo presenta prodotti che si possono acquistare online su Amazon o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, sososteopata.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, ti invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Informazioni sull'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto