Cosa cura e come: tutto ciò che devi sapere sull’osteopatia

L’osteopata si occupa principalmente dei problemi di tipo muscolo-scheletrico a cui possono però associarsi delle alterazioni funzionali degli organi e visceri e del sistema cranio sacrale.

Negli anni le specializzazioni dell’osteopatia sono aumentate per qualità e competenza e si riscontrano innumerevoli benefici dalle cure osteopatiche anche nelle donne in gravidanza e nei bambini appena nati o in età pediatrica.

Grazie al campo d’azione cosi vasto l’osteopatia è diventata il punto di riferimento per la cura, la prevenzione e il trattamento dei disturbi muscoloscheletrici, viscerali, neonatali e pediatrici ed altri problemi di salute correlati.

In questo articolo esploreremo cosa fa un osteopata, cosa cura e come e i vari benefici dei trattamenti osteopatici.

Cosa cura l’osteopata

Andiamo dritti al punto.

L’osteopatia è una professione sanitaria che può essere applicata in diversi campi e può contribuire al trattamento di numerosi disturbi.

Ecco una lista dei principali campi d’azione dell’osteopatia e dei disturbi che può curare:

  1. Disturbi muscoloscheletrici:
    • Mal di schiena (compreso il mal di schiena cronico)
    • Dolori articolari (ad esempio, artrosi, tendinite)
    • Collo rigido e doloroso
    • Sciatalgia (dolore al nervo sciatico)
    • Lesioni sportive (distorsioni, strappi muscolari, infortuni legati all’attività fisica)
    • Fibromialgia (sindrome caratterizzata da dolore muscolare diffuso)
  2. Disturbi del sistema nervoso:
    • Emicranie e cefalee
    • Nevralgie (ad esempio, nevralgia del trigemino)
    • Sciatica
    • Sindrome del tunnel carpale
    • Problemi neurologici (ad esempio, sclerosi multipla, paralisi di Bell)
  3. Disturbi del sistema respiratorio:
    • Asma
    • Bronchite cronica
    • Sinusite
    • Problemi di postura che influenzano la respirazione
  4. Disturbi del sistema circolatorio:
    • Edema (accumulo di liquidi)
    • Insufficienza venosa (ad esempio, vene varicose)
    • Emorroidi
    • Problemi di circolazione
  5. Disturbi del sistema digestivo:
    • Acidità gastrica e reflusso gastroesofageo
    • Problemi di digestione (ad esempio, dispepsia, meteorismo)
    • Sindrome dell’intestino irritabile (IBS)
    • Costipazione
    • Disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM) e bruxismo
  6. Disturbi del sistema riproduttivo:
    • Sindrome premestruale (PMS)
    • Disfunzioni del ciclo mestruale
    • Sintomi legati alla menopausa
    • Dolore pelvico cronico
  7. Disturbi del sistema linfatico e immunitario:
    • Linfedema (accumulo di liquidi dovuto a un problema del sistema linfatico)
    • Sostenimento del sistema immunitario
  8. Disturbi legati allo stress e al benessere generale:
    • Ansia e disturbi del sonno
    • Problemi posturali
    • Riduzione dello stress e miglioramento del benessere generale

È importante sottolineare che l’osteopatia non sostituisce le terapie mediche tradizionali, ma può essere utilizzata come approccio complementare per favorire la guarigione e il benessere generale. Prima di intraprendere qualsiasi trattamento osteopatico, è consigliabile consultare un osteopata qualificato per una valutazione professionale e individuale.

osteopatia riconosciuta cosa cura in italia
I campi d’azione dell’osteopatia sono innumerevoli.

Osteopatia Pediatrica

L’osteopatia pediatrica è un ambito specifico dell’osteopatia che si occupa della cura dei bambini, dalla neonatale fino all’adolescenza.

Gli osteopati pediatrici utilizzano tecniche adattate e delicate per trattare i disturbi specifici che possono verificarsi durante lo sviluppo dei bambini.

Ecco i principali campi d’azione e benefici dell’osteopatia pediatrica:

  1. Disturbi muscoloscheletrici:
    • Asimmetrie craniali (plagiocefalia, brachicefalia)
    • Torcicollo congenito
    • Problemi posturali
    • Problemi muscolari (ad esempio, ritardo nel raggiungimento delle tappe motorie)
  2. Disturbi del sistema respiratorio:
    • Congestione nasale
    • Sinusite
    • Problemi respiratori ricorrenti (ad esempio, bronchite, bronchiolite)
    • Asma
  3. Disturbi del sistema digestivo:
    • Reflusso gastroesofageo
    • Coliche e disturbi digestivi
    • Stitichezza
    • Problemi di suzione o alimentazione
  4. Disturbi del sistema immunitario:
    • Infezioni ricorrenti dell’orecchio (otite)
    • Problemi linfatici
  5. Disturbi del sonno:
    • Difficoltà nel dormire
    • Risvegli frequenti
    • Sonno agitato

Benefici dell’osteopatia pediatrica

  • Promuove il corretto sviluppo del sistema muscoloscheletrico
  • Favorisce un’adeguata funzionalità dei sistemi respiratorio e digestivo
  • Migliora l’equilibrio e la postura
  • Riduce le tensioni e le restrizioni muscolari
  • Favorisce un sonno più tranquillo e ristoratore
  • Supporta il sistema immunitario
  • Contribuisce al benessere generale del bambino
osteopatia pediatrica

Osteopatia Neonatale

L’osteopatia neonatale si concentra sul trattamento dei bambini appena nati o di poche settimane di vita.

Gli osteopati neonatali utilizzano tecniche delicate per affrontare specifici disturbi o problematiche che possono presentarsi in questa fase.

Di seguito sono elencati i campi d’azione e i benefici dell’osteopatia neonatale:

  1. Problemi durante il parto e il travaglio:
    • Traumi cranici
    • Distorsioni e tensioni muscolari
    • Problemi di suzione e allattamento
  2. Aspetti craniali e scheletrici:
    • Asimmetrie craniali (plagiocefalia, brachicefalia)
    • Torcicollo congenito
    • Problemi di postura
  3. Disturbi del sistema digestivo:
    • Coliche e disturbi digestivi
    • Problemi di suzione o alimentazione
  4. Disturbi del sistema respiratorio:
    • Congestione nasale
    • Problemi respiratori

Benefici dell’osteopatia neonatale

  • Favorisce un corretto sviluppo cranio-scheletrico
  • Promuove una corretta funzionalità dei sistemi respiratorio e digestivo
  • Contribuisce al sollievo delle tensioni muscolari
  • Supporta il benessere generale del neonato

Studi effettuati sui neonati con plagiocefalia posizionale (una deformazione del cranio causata dal parto e da posizionamenti scorretti del neonato) hanno dimostrato nella maggioranza dei casi una risoluzione del 100% se trattati con osteopatia entro i primi 3 mesi di vita.

Buoni risultati vengono registrati su rigurgito, reflusso gastroesofageo e nelle coliche infantili. In ambito pediatrico il trattamento osteopatico può essere di aiuto bambini affetti da disabilità gravi quali la paralisi cerebrale infantile e la spina bifida.

osteopatia neonatale

Osteopatia in Gravidanza

L’osteopatia in gravidanza è mirata a sostenere la salute e il benessere delle donne durante il periodo gestazionale. Gli osteopati utilizzano approcci sicuri e adattati per affrontare i cambiamenti fisici e le esigenze specifiche delle donne incinte. Ecco i campi d’azione e i benefici dell’osteopatia in gravidanza:

  1. Sintomi e discomfort durante la gravidanza:
    • Dolore lombare e pelvico
    • Sciatalgia
    • Problemi di postura
    • Dolore addominale
    • Edema (gonfiore)
  2. Preparazione al parto:
    • Favorisce l’allineamento pelvico
    • Promuove la mobilità e la flessibilità
  3. Dopo il parto:
    • Favorisce il recupero post-parto
    • Affronta le tensioni muscolari
    • Supporta la guarigione del pavimento pelvico

Benefici dell’osteopatia in gravidanza

  • Allevia il dolore e il disagio muscoloscheletrico
  • Favorisce un corretto allineamento e postura
  • Promuove un’adeguata funzionalità dei sistemi muscoloscheletrico e circolatorio
  • Supporta il benessere generale della madre in gravidanza
osteopatia in gravidanza

Cosa cura l’osteopatia

L’osteopatia è efficace nel trattamento di una vasta gamma di disturbi e condizioni. Molti pazienti si rivolgono a un osteopata per problemi muscoloscheletrici, come mal di schiena, cervicale infiammata, sciatica, dolori articolari e lesioni sportive.

Tuttavia, non tutti sanno che l’osteopatia può anche essere utile per affrontare disturbi del sistema nervoso, del sistema respiratorio, del sistema circolatorio e del sistema digestivo.

L’osteopatia può essere particolarmente utile per le donne in gravidanza, offrendo un sollievo dai dolori e dalle tensioni associate ai cambiamenti fisici durante questo periodo. Inoltre, i bambini possono trarre benefici dai trattamenti osteopatici per disturbi come le coliche, i disturbi del sonno, i problemi digestivi e le difficoltà respiratorie.

Oltre ai disturbi specifici, l’osteopatia può migliorare la qualità della vita in generale, riducendo l’ansia e lo stress e migliorando il benessere emotivo. La cura osteopatica si basa sull’individuo nel suo insieme, considerando non solo i sintomi fisici, ma anche gli aspetti psicologici e sociali che possono influenzare la salute.

osteopatia cosa cura
Sapevi che l’osteopatia può trattare tutti questi diversi disturbi?

Come cura l’osteopata

Gli osteopati sono professionisti sanitari altamente qualificati che valutano, diagnosticano e trattano una vasta gamma di disturbi. Utilizzano una combinazione di tecniche manuali, come la manipolazione articolare, la mobilizzazione dei tessuti molli e la terapia craniosacrale, per ristabilire l’equilibrio e la salute del corpo.

Attraverso l’uso delle tecniche manuali, gli osteopati cercano di ripristinare la mobilità, l’elasticità e l’equilibrio delle strutture corporee coinvolte. Ciò favorisce il flusso sanguigno, l’apporto di nutrienti e l’eliminazione delle tossine, facilitando il processo di guarigione naturale del corpo.

Gli osteopati si concentrano anche sul miglioramento della postura, dell’equilibrio e della coordinazione, contribuendo a prevenire futuri problemi di salute.

Un osteopata considera il corpo come un’unità funzionale, dove ogni sistema e struttura sono interconnessi e influenzano reciprocamente il benessere generale. Pertanto, durante una visita osteopatica, l’osteopata valuta l’intero corpo, concentrandosi non solo sulla sede del sintomo, ma anche sulle cause sottostanti che possono aver contribuito allo squilibrio.

Infine gli osteopati lavorano in sinergia con altri professionisti medici, come medici di famiglia, fisioterapisti ed altri specialisti, per fornire cure complete ai pazienti. Svolgono un ruolo complementare nel sistema sanitario, offrendo approcci olistici che si concentrano sulla salute globale del paziente.

Gli effetti benefici del trattamento osteopatico

L’osteopatia si basa su un approccio naturale e non invasivo, evitando l’uso di farmaci o procedure chirurgiche. Questo la rende una scelta attraente per coloro che preferiscono opzioni terapeutiche meno invasive.

  1. I trattamenti osteopatici sono noti per ridurre il dolore muscoloscheletrico e articolare, migliorare la mobilità e l’elasticità dei tessuti, e favorire una migliore postura. Ciò può portare a un aumento della libertà di movimento e della qualità della vita.
  2. L’osteopatia può anche aiutare a migliorare la circolazione sanguigna, facilitando il flusso di nutrienti e ossigeno verso i tessuti e favorendo l’eliminazione delle tossine. Ciò può sostenere il processo di guarigione e aiutare a prevenire lesioni future.
  3. Inoltre, i trattamenti osteopatici possono influenzare positivamente il sistema nervoso, riducendo ansia e stress e promuovendo una migliore salute mentale ed emotiva. L’osteopatia si concentra sull’individuo nel suo insieme, tenendo conto degli aspetti psicologici e sociali che possono influenzare la salute generale.

Quando serve la figura dell’osteopata

Oltre ai numerosi benefici curativi appena descritti, l’osteopatia ricopre un importante ruolo in ambito preventivo, tant’è che molti ospedali italiani hanno assunto degli osteopati nei reparti di Terapia del dolore.

La figura dell’osteopata, inoltre, si inserisce particolarmente bene in contesti specifici quali quello sportivo, posturale, pediatrico, odontoiatrico e nella donna in gravidanza, grazie ai numerosi benefici che possono trarre i pazienti dalla manipolazione osteopatica.

Cosa cura e come: tutto ciò che devi sapere sull'osteopatia

Cosa lo contraddistingue dagli altri terapeuti?

A differenza di altri specialisti, l’osteopatia non si focalizza solo sul sintomo doloroso, ma cerca di capirne la causa scatenante e quindi di risolvere il problema alla radice.

Il punto di forza dell’osteopata è quello di considerare il corpo nella sua globalità. Gli osteopati si concentrano sulla causa sottostante dei sintomi piuttosto che solo sui sintomi stessi, lavorando per ripristinare l’equilibrio e la salute globale del corpo.

Differenza tra osteopata e fisioterapista

La principale differenza tra osteopata e fisioterapista sta nell’approccio verso il paziente e verso il dolore.

Il fisioterapista cura le patologie a livello locale agendo con terapie fisiche, come i massaggi, mentre l’osteopata tende a lavorare su tutto il corpo prediligendo un approccio olistico più generico e tecniche manipolative per modificare i compensi posturali. 

Differenza tra osteopata e chiropratico

La principale differenza tra osteopata e chiropratico sta nell’approccio mentale e pratico al dolore: l’osteopatia è una professione sanitaria che agisce su tutto il corpo, mentre la chiropratica si focalizza solo sul sistema nervoso.

Attenzione, non sto dicendo che l’osteopata è meglio del fisioterapista o del chiropratico o di un medico o di un altro professionista sanitario. Tutte le discipline mediche e riabilitative sono importanti allo stesso modo e dovrebbero rientrare tutte all’interno del processo di cura, per fornire al paziente una percentuale di successo della terapia maggiore.

L’osteopata è un medico?

In Italia l’osteopata non è un medico (sebbene ci siano oltre 4000 medici italiani che praticano l’osteopatia), ma col riconoscimento dell’osteopatia del 24 giugno 2021, sarà istituito un Corso di Laurea in Osteopatia della durata triennale come le altre professioni sanitarie di fisioterapista, logopedista, ecc. 

Negli Stati Uniti l’osteopata è un medico e l’Osteopatia ha fatto il suo ingresso nella sanità pubblica nel 1991. Negli USA, gli osteopati sono general practitioners, medici laureati, che hanno il titolo di dottore. In Inghilterra, Canada, Australia e Nuova Zelanda, gli osteopati non sono laureati in Medicina, ma fanno comunque parte del sistema sanitario nazionale.

Cosa cura e come: tutto ciò che devi sapere sull'osteopatia

Osteopata Imola: perché scegliere me

Come avrai ben capito l’Osteopatia si avvale di un approccio completamente diverso dalle altre professioni mediche: non cerca di curare il sintomo, ma si spinge oltre alla ricerca della causa che l’ha scatenato. Se non si interviene con tempestività il dolore rischia di restare lì dov’è e diventare cronico, perchè il trattamento si è basato semplicemente sul sintomo doloroso.

Nel mio studio di osteopata a Imola mi avvalgo di una serie di test e valutazioni posturali che mi permettono di identificare le zone di compenso che il corpo del paziente ha creato per non sentire il dolore. Una volta individuata la causa procedo al trattamento osteopatico e ti fornisco dei consigli posturali e degli esercizi specifici per mantenere i benefici del trattamento.

La mia esperienza decennale e le mie competenze in materia di Osteopatia, Posturologia e Metabolismo mi hanno portato a creare il Metodo SOS che incrementa il benessere delle persone attraverso un approccio integrato tra osteopatia, esercizio fisico e stile di vita corretto.

È possibile affidarsi all’osteopatia per curare numerosi problemi di natura psico-fisica, ma in generale ci sono 3 buoni motivi per cui dovresti scegliere me e venire nel mio studio di osteopata a Imola:

  1. Il primo è che è completamente naturale: nessun farmaco e nessun macchinario particolare.
  2. Il secondo è che l’osteopatia ha poche controindicazioni, infatti si rivolge a tutti, dal bambino all’anziano.
  3. Il terzo è che potresti risparmiare parecchi soldi adottando uno stile di vita corretto seguendo le mie indicazioni.

Conclusioni

L’osteopatia è una disciplina terapeutica che offre una prospettiva unica nella cura della salute e del benessere. Gli osteopati utilizzano tecniche manuali per valutare, diagnosticare e trattare una vasta gamma di disturbi, lavorando in collaborazione con i pazienti per ripristinare l’equilibrio e la salute del corpo.

I trattamenti osteopatici offrono numerosi benefici, tra cui il sollievo dal dolore, il miglioramento della mobilità e dell’elasticità, e la promozione della salute generale. L’osteopatia si basa su un approccio olistico che considera il corpo come un’unità funzionale, valutando non solo i sintomi, ma anche le cause sottostanti.

Se stai cercando una soluzione naturale e non invasiva per il tuo disturbo muscoloscheletrico o un problema di salute correlato, un osteopata può essere una scelta eccellente. Consulta un osteopata qualificato per discutere delle tue condizioni specifiche e scoprire come i trattamenti osteopatici possono contribuire al tuo benessere complessivo.

Per questo articolo è proprio tutto. Se hai domande scrivile nei commenti, se invece ti è piaciuto ed hai apprezzato il mio lavoro fammelo sapere lasciando un like e condividendolo sui tuoi social o invialo a chi potrebbe aver bisogno di queste informazioni. Grazie mille 😉

Alessandro la Torre

Specialista in Osteopatia, Posturologia e Terapia manuale.
Appassionato di alimentazione, salute e benessere.

Prenota | Mappa | Youtube | Linkedin | TikTok | Amazon Shop

Torna in alto